24 Ottobre 2019
[]

News
percorso: Home > News > News

IL MIGLIOR CODEVIGO DELLA STAGIONE: 4 RETI E TRE PUNTI!

29-09-2019 19:07 - News
CODEVIGO-MONTEGROTTO 4-1
Reti: Milani, Iorio, Fellet e Dan (C), Faggian (M)

CODEVIGO: 1 Cassetta, 2 Albiero, 3 Sartori, 4 Rigato, 5 Gatto, 6 Fellet, 7 Bellan (dal 69’ Bergo), 8 Boscaro, 9 Milani (dal 60’ Frizziero), 10 Iorio (dal 80’ Dan), 11 Tanji (dal 77’ Affan). A disp: 12 Ponchia, 13 Marzotto, 15 Contiero. All: Redi Rossano.
MONTEGROTTO: 1 Rosso, 2 Visentin, 3 Bado, 4 Picconi, 5 Marin, 6 Martello, 7 Redrezza (dal 34’ Vanotti), 8 Faggian (dal 84’ Bonassi), 9 Ragana (dal 69’ Ghion), 10 Borgato (dal 68’ Ezzine), 11 Dal Lago (dal 56’ Gardin). A disp: 12 Carraro, 14 Soldan, 18 Marcolongo, 19 Gutu. All: Crivellaro Giuseppe.
ARBITRO: Pistolato Simone (sezione di Mestre).
NOTE: Ammoniti Gatto, Milani, Frizziero, Affan (C), Visentin, Bado, Ghion (M). Spettatori 100 circa.

CODEVIGO. Eccellente prestazione dei ragazzi di Mister Redi che calano un netto poker contro il Montegrotto e portano a casa una meritatissima vittoria, arrivata tramite un gioco che migliora di partita in partita. Le buone notizie arrivano da tutti i reparti, la squadra si copre bene e difende con tutti gli effettivi e riparte alla grande. I movimenti sono sempre più fluidi e anche tecnicamente si sono visti dei progressi importanti. Rigato e Boscaro sono il cervello e il filtro di questa squadra, che gira bene anche grazie alle ottime prestazioni degli esterni e dei terzini. Davanti poi Iorio e Milani sono oggi devastanti, si cercano, si trovano e concludono verso la porta. Willy porta a casa la pagnotta grazie ad una provvidenziale uscita sul finale e i subentrati fanno la differenza in termini di velocità e freschezza.

La partita inizia con un buonissimo ritmo, i padroni di casa prendono immediatamente in mano le redini del gioco, grazie particolarmente a Rigato e Boscaro, i due centrocampisti che oggi si spendono perfettamente in fase di costruzione e di interdizione. Al 17’ la prima grande occasione con Tanji che si inventa un lancio clamoroso dalla sinistra e pesca perfettamente in area Milani: il controllo è perfetto, il pallonetto no, con la sfera che termina alta sopra la traversa. Il numero 9 però si fa ben presto perdonare perché al quattro minuti dopo imbuca perfettamente per Iorio che scatta in posizione regolare e batte Rosso con un dolcissimo tocco sotto. Il raddoppio è ancora più bello, l’azione si sviluppa sulla destra con Albiero e Bellan, imbucata perfettamente per il solito Iorio che stavolta veste i panni del rifinitore: colpo di tacco no look per l’accorrente Milani che stavolta non perdona, palla in buca d’angolo e 2-0.
La reazione del Montegrotto non si fa attendere, due minuti dopo infatti Fellet colpisce a centro area Ragana, per l’arbitro è calcio di rigore, che viene trasformato da capitan Faggian che apre il piatto sinistro ed insacca, con Cassetta che non ci arriva per questione di centimetri.

La seconda frazione di gara si apre con il gol pazzesco di Stefano Fellet che si fa ampiamente perdonare dal fallo del rigore, Iorio tocca il calcio di punizione e Fellet spara un missile sotto l’incrocio dei pali: Rosso non può far altro che guardare il pallone insaccarsi, la panchina si alza in piedi: eurogol e 4-1. La restante parte di frazione scorre via senza particolari emozioni, i ragazzi riescono a gestire con successo e senza affanni il possesso del pallone gli ospiti non si fanno mai vedere dalle parti di Cassetta, che gestisce agevolmente l’ordinaria amministrazione. Il match si riaccende improvvisamente sul finale: prima Cassetta esce in maniera provvidenziale parando la conclusione di Ezzine ed evitando un finale di sofferenza, poi le fiammate dei neo entrati Bergo e Affan aiutano la squadra a chiudere il match: in una di queste giocate la palla arriva ad Alessandro Dan, che raccoglie e spara dai 25 metri, Rosso non è perfetto e la palla si insacca: 4-1 e triplice fischio.

Prestazione maiuscola e risultato da incorniciare per Gatto e compagni, che dominano il match dal primo all’ultimo minuto, dimostrando una netta sensazione di superiorità nell’arco di tutti i 90 minuti. È senza ombra di dubbio la miglior prova dall’inizio della stagione dal punto di vista del gioco e del dinamismo: fondamentale è stato scendere in campo con la giusta concentrazione ed indirizzare immediatamente il match verso il risultato sperato. I biancorossi danno dunque continuità alle recenti prestazioni ma oggi aggiungono anche un pizzico di qualità e determinazione in più. Complimenti ai ragazzi, al Mister e anche ai tifosi, che tornano allo stadio e spingono i ragazzi in questo pomeriggio perfetto. L’appuntamento è ora per domenica prossima: si va a Torre, non mancate!

Redazione US Codevigo Calcio


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]